Oli essenziali e Vegetali

Olio essenziale di Timo Bianco

Categorie: Tags:
Olio essenziale di timo bianco

L’olio essenziale di timo bianco è un tonico, antisettico, antispastico, carminattivo , antiparassitario attivante delle difese immunitarie, antielmintico, cicatrizzante e astringente.

L’olio essenziale di timo bianco è forse il miglior antisettico naturale. Risulta molto efficace per le malattie delle vie respiratorie quali bronchiti, mal di gola, influenza. Viene anche usato per combattere le infezioni intestinali e delle vie urinarie.

Buoni risultati da inoltre l’uso di questa essenza per i dolori reumatici, i crampi muscolari ed infiammazione del nervo sciatico. Impacchi o lavaggi sono poi consigliati in presenza di acne, foruncoli, dermatiti e altri disturbi della pelle.

Buona regola è usare qualche goccia di olio essenziale di timo bianco in un diffusore di essenze, o in un umidificatore predisposto per le essenze, oppure nella vaschetta di acqua posta sul calorifero.

Consigli pratici

Per le infezioni urinarie:

Diluire due gocce di olio essenziale di timo bianco in un cucchiaio di olio di germe di grano. Mescolate molto bene e massaggiate delicatamente con questa miscela la zona posta appena sopra la regione pubica fino al totale assorbimento.

Per le infezioni intestinali e la fermentazione:

Con le stesse dosi consigliate per le infezioni delle vie urinarie preparate la miscela di oli. Massaggiate delicatamente la zona centrale del ventre, muovendo la mano in senso orario fino a totale assorbimento.

Per bronchite o influenza:

Mettete in una bacinella di acqua bollente tre gocce di olio essenziale di timo bianco. Coprite la testa con un asciugamano e inspirate per tre minuti, interrompete per due minuti, e ripetete l’operazione per quattro o cinque volte. Fate le inalazioni due volte al giorno. Se avete tosse o catarro, oltre  alle inalazioni , diluite in un cucchiaio di olio di germe di grano due gocce di essenza. Con questa miscela massaggiate il petto fino a completo assorbimento.

Impacchi per acne o foruncolosi:

In 300 ml di acqua tiepida mettete cinque o sei gocce di olio essenziale di timo bianco e fate impacchi o lavaggi sulla parte interessata con compresse di garza sterile.

Bagno rivitalizzante:

In una vasca di acqua calda mettete cinque gocce di olio essenziale di timo bianco. Immergetevi per un quarto d’ora, 20 minuti.

Alitosi da gengivite:

Diluire due gocce di ciascun olio essenziale di Tea Tree e di timo in un cucchiaio da tè di brandy, unire ad un bicchiere di acqua calda e fare sciacqui duo tre volte al giorno.

Gengivite:

Di lire due gocce di olio essenziale di Tea Tree, di timo, eucalipto, camomilla e menta piperita in un cucchiaio da tè di brandy, unire ad un bicchiere di acqua calda e fare sciacqui duo tre volte al giorno.

Per le punture di insetto: (REPELLENTE)

Quattro gocce di olio essenziale di lavanda, timo, menta piperita e otto gocce di olio essenziale di citronella miscelare ed utilizzare due gocce in un diffusore di aromi, strisce di carta alle finestre, sul lampadine, nella vasca da bagno con acqua bollente, su rubinetto bollente.

Controindicazioni:

Non usare in gravidanza, nei bambini a soggetti sottoposti a terapie particolari.

 

Olio essenziale di Salvia

Categorie: Tags:
Olio essenziale di salvia

L’olio essenziale di salvia è ricavato da salvia sclarea, una pianta della famiglia delle labiate. Conosciuto per le sue numerose proprietà,  svolge un’azione rilassante, depurativa e cicatrizzante, utile contro ASM, dolori mestruali e alopecia.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di salvia:

Rilassante:  

se inalato induce calma e serenità in presenza di stress, nervosismo, angoscia, paure e paranoie. Ottimo supporto per superare le crisi di mezza età e la menopausa, per le persone che non osano più, i rassegnati,  che si sentono “troppo vecchi”  E vivono in uno stato di depressione. Agisce a livello emozionale, sulla nostra creatività permettendoci espressioni e “licenze poetiche” degne di artisti nati; infonde coraggio per realizzare progetti creativi o sostenere gli esami.

Equilibrante del sistema ormonale femminile 

Diluita in olio di mandorle e massaggiata sul corpo, gli spiccati effetti sul sistema riproduttivo influiscono beneficamente sulle somatizzazioni derivate dal loro disequilibrio, come ristagni linfatici, cellulite, sindrome premestruale, vampate della menopausa,  dolori mestruali, amenorrea o mestruazioni abbondanti, alopecia dovuta a squilibri ormonali.

Espettorante

Viene utilizzato nel trattamento delle bronchiti croniche dell’ASM, e tosse provocata da influenza;

Deodorante

Interviene sia sulla secrezione eccessiva di sudore nelle mani, ascelle, piedi, chiamata iperidrosi;  sia come antibatterico sui micro organismi che producono i cattivi odori, per cui risulta estremamente efficace nelle risoluzioni delle problematiche legate alla sudorazione.

Depurativo

Assunto due gocce in un cucchiaino di miele, ha proprietà disintossicanti sul fegato e i reni, utile anche per trattare febbre intermittente causati da infezioni intestinali, intossicazioni e diarrea.

Cicatrizzante

Sulla pelle ha un’azione infiammatoria, antimicrobica e ripara il tessuto cutaneo. È indicato in caso di afte, dermatiti, piaghe, punture di insetto, ulcere della pelle, acne, infezioni fungine come micosi e candidosi.

AVVISO:

 Solo per uso esterno. L’uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari per l’abbronzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta screpolature o scottature anche gravi. Mai usare puro, sempre diluito. Può irritare la pelle se usato eccessivamente.

 Non usare in gravidanza e in soggetti epilettici. 

Olio Essenziale di Ravintsara

Categorie: Tags:

Grande albero sempreverde peculiare delle foreste tropicali del Madagascar e delle Isole Comore. La Ravintsara presenta foglie coriacee luccicanti di forma ovale, fiori di color giallo-verde ed un tronco dalla spessa corteccia rossiccia che può raggiungere un metro di diametro e più di trenta metri di altezza. Per comprendere l’origine del nome, si sappia che nell’idioma Malgascio “Ravina” vuol dire “Foglia” mentre “Tsara” significa “benefico”.

L’olio essenziale di Ravintsara svolge un’azione antivirale, antibatterica, tonica ed espettorante. Infatti è il tipico rimedio erboristico contro il raffreddore (ideale per aerosol e per liberarsi il naso e favorire un sonno riparatore). Per combattere il raffreddore ai primi sintomi, per esempio: prurito al naso, starnuti, ecc., si può inalare l’essenza di Ravintsara ogni mezz’ora da un fazzoletto impregnato con alcune gocce. Associato all’eucalipto, in diffusione atmosferica, è utile contro l’influenza  e le affezioni delle vie respiratorie. Ė ottimo pure nel trattamento di ogni genere d’herpes.

Applicare una goccia di Ravintsara nel punto interessato dal’herpes. Ė poi tradizionalmente considerato come uno stimolante naturale del sistema nervoso: infatti si ritiene aiuti a combattere la stanchezza fisica e nervosa. Stabilizza le persone scoraggiate quando una malattia si trascina da piú tempo. Un massaggio con le due essenze di Ravintsara e Lavanda al 10% in macero d’iperico ė un ottimo aiuto nei casi di disturbi nervosi, angosce, inquietudini o nevralgie in seguito a infetti virali. L’effetto aumenta con una goccia di Melissa o Timo.

L’olio essenziale di Ravintsara è tollerabile in tutte le fasce d’età ed è uno straordinario toccasana. Ė importante trovare e comparare l’olio essenziale puro di Ravintsara, in quanto è puro al 100% , senza nessun’altra aggiunta di oli o elementi chimici che altererebbero la purezza del prodotto. Il nostro olio essenziale di Ravintsara è puro al 100%.

Olio Essenziale di Cipresso

Categorie: Tags:
Olio essenziale di cipresso

Proprietà e Benefici dell’ olio essenziale di Cipresso

VASO COSTRUTTORE:  in uso esterno e’ consigliato a chi ha problemi di circolazione, nel caso di cellulite, a chi soffre di ritenzione idrica, emorroidi, varici e fragilità capillare; contrasta la formazione di edemi e cura ematomi.

ANTIREUMATICO: consigliato in caso di reumatismi e dolori articolari.

ANTIDEPRESSIVO: se inalato ha un’azione riequilibrante generale sui sistema nervoso, addolcisce i cambiamenti ed aiuta a superare la depressione che deriva dalla perdita di persone o la fine di una storia d’amore.

ESPETTORANTE: per uso interno indicato in presenza di tosse, pertosse tracheite bronchite.

EMICRANIA: è un ottimo caimante (dipende sempre dal sistema circolatorio).

L’OLIO ESSENZIALE, E’ UN VERO TOCCASANA, CONTIENE TUTTI I PRINCIPI ATTIVI CONCENTRATI.

CONTROINDICAZIONI: EVITARE L’USO IN GRAVIDANZA

Metodo d’uso

Diffusore; 10 gocce per profumare l’ambiente.

Evaporazione: 10 gocce sul fazzoletto, sul cuscino.

Massaggio: 6/8 gocce in 2 cacchiaini di olio di base e massaggiare sulla pelle.

Bagno: 4/10 gocce in Vasca con acqua tiepida, immergersi per 10 minuti; decongestionante per il sistema circolatorio e linfatico.
Doccia: 2-4 gocce su un guanto di spugna e massaggiare tutto corpo.

Inalazioni: 5/8 gocce;portare in ebollizione acqua, toglietela dal fuoco, Versate le gocce, coprite il capo con asciugamano e respirate il Vapore;
Frizioni: 2-3 gocce diluite in base alcolica, frizionare sulla regione cutanea corrispondente all’organo affetto fino al riscaldamento.

Pur-puri: 10 gocce rigenerano il profumo dei Vostri fiori.

Gli oli essenziali si usano per pediluvi e maniluvi.

PER USO INTERNO: massimo 1-2 gocce di olio essenziale puri su un cucchiaino di miele, contro la tosse a stomaco pieno.

Usate solo oli essenziali puri non quelli diluiti.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio Essenziale di Finocchio

Categorie: Tags:
Olio essenziale di finocchio

L’olio essenziale di finocchio è ricavato dal Foeniculum vulgare, una pianta della famiglia delle Apiacee. Conosciuto per le sue numerose proprietà, è digestivo ed espettorante, utile anche contro la ritenzione idrica e i disturbi legati alla menopausa.

Digestivo, l’azione principale del finocchio si esplica sull’apparato gastro-intestinale, utile per il trattamento di problemi digestivi, gonfiori, eruttazioni, colon spastico, stipsi. L’olio essenziale in un olio vettore può essere massaggiato sull’addome per favorire le funzioni epigastriche. Esplica un’azione coleretica, favorendo la produzione di bile.

Diuretico, indicato per la ritenzione idrica, svolge un’azione decongestionante del sistema linfatico. Ottimo da utilizzare nei massaggi drenanti diluito in un olio vettore.

Espettorante, a livello toracico, sia per inalazione sia per massaggio è utile per debellare il catarro bronchiale ed esplica un’azione antispasmodica in caso di tosse, asma, malattie da raffreddamento.

Emmenagogo, grazie alla presenza di fitosteroli svolge un’azione similestrogenica, facilitando il flusso mestruale e andando a lenire i disturbi causati dalla menopausa.

Tonico del sistema nervoso centrale, è un olio essenziale che facilita la comunicazione e rende fluido il pensiero. E’ indicato per persone che tendono a rimuginare e che esauriscono la loro energia solo a livello cerebrale.

L’Olio essenziale di Finocchio rinforza l’energia del fegato e la volontà.

Unito allo shampoo dona luce al capello e rafforza il bulbo pilifero.

Aggiunto nel bagno favorisce il drenaggio dei liquidi e rende il corpo più sono.

L’aggiunta di alcune gocce in un olio, maschera, crema o latte, tonifica la pelle rendendola profumata e luminosa.

 

ATTENZIONE: Mai usare puro, sempre diluito.

Può irritare la pelle se usato eccessivamente.

Evitare l’uso in gravidanza e in soggetti epilettici.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio vegetale di Noci

Categorie: Tags:
Olio vegetale di noci

L’olio vegetale di noci è  prodotto tanto prezioso quanto poco noto.

Attenzione

E’ importante non confondere l’olio di noce con l’olio di mallo di noce, ottenuto dalla macerazione del mallo e molto scuro.

L’olio di noci e le sue proprietà

L’olio di noce è costituito da una piccola percentuale di grassi saturi (meno del 10%) e una più alta di grassi insaturi e polinsaturi, circa il 60%, tra cui i preziosi Omega-3 e Omega—6; per il resto contengono proteine, sali minerali (zinco, calcio, potassio e ferro) e vitamine (E e C) che ne fanno una fonte nutrizionale preziosa per la salute. Si
tratta di un prodotto che ha anche elevate proprietà antibatteriche e antivirali, protegge il sistema cardiovascolare ed è utile per combattere le infiammazioni croniche come l’artrite reumatoide; è antiossidante, mineralizzante e combatte i radicali liberi.

L’olio di noci in cosmesi

È l’ideale per la cura della pelle soprattutto per le pelli impure e grasse, viene assorbito molto rapidamente ed é adatto ad uso cosmetico. Quest’olio si ottiene dalla macerazione del mallo di noce ed è ricco di vitamina C. Viene usato per la produzione di creme idratanti e di saponi; inoltre rientra spesso tra le componenti delle creme
abbronzanti, essendo capace di stimolare la produzione di melanina. I grassi che contiene lo rendono altresì un valido filtro naturale contro gli effetti nocivi dei raggi solari. Si usa anche per i capelli: il mallo contiene infatti una sostanza antisettica e cheratinizzante, che favorisce il rinnovo cellulare. Il decotto delle foglie dell’albero di noce è impiegato invece come tintura naturale, in quanto conferisce delicati riflessi scuri e rinvigorisce la chioma, contrastando la caduta dei capelli. Infine, grazie alla sua texture morbida e scorrevole, alla preziosità dei suoi nutrienti e al fatto che rende la pelle estremamente elastica, viene impiegato con sempre maggiore frequenza come olio da massaggio, addizionato a volte con olio di germe di grano o olio di mandorle dolci e riscaldato tra le mani prima dell’uso.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio Essenziale di Arancio Dolce

Categorie: Tags:
Olio essenziale di arancio dolce

L’olio essenziale di Arancio Dolce è ricavato dalla Citrus sinensis dulcis, una pianta della famiglia delle Rutacee. 

Ha azione astringente e purificante, utile contro ansia e stress.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di arancio dolce

Antispasmodico: ha un’azione rilassante sulla muscolatura e e quindi indicato in caso tensione muscolare, in quanto aiuta a superare la stanchezza e lo stress.
Sedativo: aiuta a combattere l’insonnia.

Digestivo: è utile in caso di difficoltà nella digestione, rendendo più facile la prevenzione del meteorismo intestinale e della stitichezza.

Calmante: contrasta i disturbi nervosi, la depressione, ansia e nervosismo.

Levigante e ringiovanente: contrasta la formazione di rughe e smagliature, e aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite, specialmente nel caso
in cui i segni della ritenzione idrica siano leggeri.

Uso e consigli pratici

Diffusione ambientale: 1 goccia di olio essenziale di arancio dolce per ogni mq dell’ambiente in cui si diffonde, mediante bruciatore di olii essenziali o nell’acqua

degli umidificatori dei termosifoni.

Bagno rilassante: 10 go nell’acqua della vasca, emulsionare agitando forte l’acqua, quindi immergersi per 10 minuti.

Uso cosmetico: 1 o 2 gocce di olio essenziale in una crema idratante per la prevenzione delle rughe.

Controindicazioni

Solo per uso esterno.

Il suo uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari per l’abbronzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta a screpolature o scottature anche gravi.

MAI USARE PURO, SEMPRE DILUITO. PUO’ IRRITARE LA PELLE SE USATO ECCESSIVAMENTE; PUO’ CAUSARE TEMPORANEA FOTOSENSIBILITA’. NON USARE  IN GRAVIDANZA NO A SOGGETTI EPILETTICI. IN CASO DI DUBBIO CHIEDERE AL PROPRIO MEDICO DI FIDUCIA.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio essenziale di Cannella

Categorie: Tags:
Olio essenziale di cannella

L’olio essenziale di cannella è ricavato da Cinnamomum zeylanicum, una pianta della famiglia delle Lauraceae. Conosciuto per le sue proprietà antisettiche e tonificanti, è utile contro diarrea, tosse e raffreddore.

Sono rimedi molto potenti estratti dalle piante aromatiche, dalla profumazione intensa. Possiedono la caratteristica di poter penetrare in profondità ed arrivare
alla psiche, raggiungendo direttamente la corteccia cerebrale se impegnati come “aromaterapici”. In base alla diversa velocità di volatilizzazione si distinguono in  oli essenziali dalle note alte, o di testa, dalle note medie.

Gli oli essenziali, anche chiamati oli eterici, sono sostanze pregiate e conosciute fin dall’antichità, infatti si ha testimonianza del loro impiego in India, Cina, Medio
Oriente e in Europa, in particolare grazie agli Egizi e Greci. Aromi ed oli venivano infatti utilizzati durante le cerimonie religiose, nella preparazione di balsami ecc. benefici dell’olio essenziale di cannella.

Tonificante: se inalato, favorisce la creatività e l’ispirazione. Riscalda il cuore e dona un’avvolgente sensazione di “casa”, aiuta nei casi di freddezza interiore, depressione,
solitudine e paura.

Antisettico: come tutti gli olii essenziali esercita una potente azione antibatterica ad ampio spettro. ln uso interno, 2 gocce diluite in poco miele, e
utile in caso di diarrea provocata da infezioni intestinali e parassiti.  Per questa proprietà è anche un rimedio efficace contro l’influenza, in presenza di tosse e raffreddore.

Carminativo: qualche goccia in olio di mandorle, massaggiato sull’addome favorisce  l’eliminazione e l’assorbimento dei gas intestinali e aiuta il processo digestivo.

Stimolante del sistema nervoso: con blando effetto afrodisiaco, accelera la respirazione e il battito cardiaco.

 

Controindicazioni

Uso esterno: il suo uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari
per l’abbronzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta a screpolature o scottature anche gravi.

MAI USARE PURO, SEMPRE DlLUlTO. PUO’ IRRITARE LA PELLE SE USATO ECCESSIVAMENTE

PUO’ CAUSARE TEMPORANEA FOTOSENSIBILITA’.

NON UTILIZZARE IN GRAVIDANZA NO A SOGGETTI EPILETTICI IN CASO Dl DUBBIO CHIEDERE AL PROPRIO MEDICO Dl FIDUCIA.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio essenziale di Cedro

Categorie: Tags:
Olio essenziale di cedro

L’olio essenziale di legno di cedro è ricavato dal Cedrus atlantica, una pianta della famiglia delle Pinaceae. Conosciuto per le sue numerose proprietà, svolge un’azione repellente per gli insetti, eanticaduta in caso di alopecia.

Sono rimedi molto potenti estratti dalle piante aromatiche, dalla profumazione intensa. Possiedono la caratteristica di poter penetrare in profondità ed arrivare alla psiche, raggiungendo direttamente la corteccia cerebrale se impegnati come “aromaterapici”. In base alla diversa velocità di volatilizzazione si distinguono in oli essenziali dalle note alte, o di testa, dalle note medie.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di legno di cedro:

Armonizzante:  l’olio essenziale di legno di cedro favorisce il radicamento a terra, aiuta a rieguilibrare il primo chakra Muladhara e permette di “centrarsi” su se stessi, donando coraggio, energia, dignità e favorendo l’autostima. Particolarmente utile nei momenti di grandi cambiamenti da gestire, come trasferimento, traslochi, cambio del lavoro; oppure all’inizio di un nuovo rapporto di coppia aiuta a non destabilizzarsi troppo e a non perdere l’obiettivo. L’albero del cedro, maestoso, pieno di forza e vigore se inalato, favorisce le stesse qualità; rende stabili e determinati le persone volubili, immature e poco determinate, aiuta a ottenere il rispetto dagli altri, e a convincere senza contrasti.

Anticaduta: l’azione del radicamento la svolge anche nei confronti della radice del capello: l’essenza, infatti, è un ottimo rimedio per chi soffre di  alopecia. Nell’applicazione locale (frizione sulla testa diluito in un olio vegetale) stimola la ricrescita dei capelli, perché come tutti gli oli essenziali rubefacenti, richiama
il sangue attraverso la sollecitazione della circolazione periferica. Di conseguenza i tessuti cutanei verranno irrorati e ossigenati favorendo, cosi il nutrimento dei capelli, attraverso la loro radice.

Repellente per gli insetti: si usa come profumo negli armadi Il cambio di stagione contro le tarme, tarli e altri parassiti, è ottimo per profumare la casa.
AVVISO: l’uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari per l’abbr0nzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta a screpolature e scottature anche gravi.

MAI USARE PURO, SEMPRE DILUITO. PUO’ IRRITARE LA PELLE SE USATO ECCESSIVAMENTE

NO IN GRAVIDANZA NO A SOGGETTI EPILETTICI. IN CASO DI DUBBIO CHIEDERE AL PROPRIO MEDICO DI FIDUCIA.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio Essenziale di Palmarosa

Categorie: Tags:
Olio essenziale di palmarosa

L’olio essenziale di palmarosa è un antispasmodico, elimina i disturbi dell’apparato respiratorio come bronchite e pertosse ma anche per sinusite, dolori reumatici e dolori infiammatori. Ottimo per le infiammazioni delle vie urinarie. Inoltre è utile per curare l’acne, la foruncolosi. Grazie alle sue azioni antinfiammatorie è valido per le punture d’insetti: (mettere 1/2 gocce sulla puntura per lenire il dolore). Contro dermatiti, infezioni cutanee e cicatrici. É antibatterico, antimicrobico, disinfettante.

Un valido aiuto anche per l’affaticamento mentale, nervosismo e stress.

Controindicazioni: non usare in gravidanza.

Uso consigliato:

Diffusore: 10 gocce per profumare l’ambiente

Evaporazione: 10 gocce sul fazzoletto, sul cuscino

Massaggio: 6/8 gocce in 2 cucchiaini di olio di base e massaggiare sulla pelle

Bagno: 4/10 gocce in Vasca con acqua tiepida, immergersi per 10 minuti per usufruire deIl’azione decongestionante per il sistema circolatorio e linfatico.

Doccia: 2-4 gocce su un guanto di spugna e massaggiare tutto corpo.

Inalazioni: 5/8 gocce portare in ebollizione dell’acqua, toglietela dal fuoco, versate le gocce, coprite il capo con asciugamano e respirate il Vapore.

Frizioni: 2-3 gocce diluite di base alcolica, irrorare sulla regione cutanea corrispondente all’organo affetto fino al riscaldamento.

Pur-puri: 10 gocce rigenerano il profumo dei vostri fiori.

Gli oli essenziali si usano per pediluvi e maniluvi.

USO INTERNO

Massimo 1/2 gocce di olio essenziale puro con un cucchiaino di miele, contro la tosse a stomaco pieno.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo