antisettico

Olio vegetale di Noci

Categorie: Tags:
Olio vegetale di noci

L’olio vegetale di noci è  prodotto tanto prezioso quanto poco noto.

Attenzione

E’ importante non confondere l’olio di noce con l’olio di mallo di noce, ottenuto dalla macerazione del mallo e molto scuro.

L’olio di noci e le sue proprietà

L’olio di noce è costituito da una piccola percentuale di grassi saturi (meno del 10%) e una più alta di grassi insaturi e polinsaturi, circa il 60%, tra cui i preziosi Omega-3 e Omega—6; per il resto contengono proteine, sali minerali (zinco, calcio, potassio e ferro) e vitamine (E e C) che ne fanno una fonte nutrizionale preziosa per la salute. Si
tratta di un prodotto che ha anche elevate proprietà antibatteriche e antivirali, protegge il sistema cardiovascolare ed è utile per combattere le infiammazioni croniche come l’artrite reumatoide; è antiossidante, mineralizzante e combatte i radicali liberi.

L’olio di noci in cosmesi

È l’ideale per la cura della pelle soprattutto per le pelli impure e grasse, viene assorbito molto rapidamente ed é adatto ad uso cosmetico. Quest’olio si ottiene dalla macerazione del mallo di noce ed è ricco di vitamina C. Viene usato per la produzione di creme idratanti e di saponi; inoltre rientra spesso tra le componenti delle creme
abbronzanti, essendo capace di stimolare la produzione di melanina. I grassi che contiene lo rendono altresì un valido filtro naturale contro gli effetti nocivi dei raggi solari. Si usa anche per i capelli: il mallo contiene infatti una sostanza antisettica e cheratinizzante, che favorisce il rinnovo cellulare. Il decotto delle foglie dell’albero di noce è impiegato invece come tintura naturale, in quanto conferisce delicati riflessi scuri e rinvigorisce la chioma, contrastando la caduta dei capelli. Infine, grazie alla sua texture morbida e scorrevole, alla preziosità dei suoi nutrienti e al fatto che rende la pelle estremamente elastica, viene impiegato con sempre maggiore frequenza come olio da massaggio, addizionato a volte con olio di germe di grano o olio di mandorle dolci e riscaldato tra le mani prima dell’uso.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio essenziale di Cannella

Categorie: Tags:
Olio essenziale di cannella

L’olio essenziale di cannella è ricavato da Cinnamomum zeylanicum, una pianta della famiglia delle Lauraceae. Conosciuto per le sue proprietà antisettiche e tonificanti, è utile contro diarrea, tosse e raffreddore.

Sono rimedi molto potenti estratti dalle piante aromatiche, dalla profumazione intensa. Possiedono la caratteristica di poter penetrare in profondità ed arrivare
alla psiche, raggiungendo direttamente la corteccia cerebrale se impegnati come “aromaterapici”. In base alla diversa velocità di volatilizzazione si distinguono in  oli essenziali dalle note alte, o di testa, dalle note medie.

Gli oli essenziali, anche chiamati oli eterici, sono sostanze pregiate e conosciute fin dall’antichità, infatti si ha testimonianza del loro impiego in India, Cina, Medio
Oriente e in Europa, in particolare grazie agli Egizi e Greci. Aromi ed oli venivano infatti utilizzati durante le cerimonie religiose, nella preparazione di balsami ecc. benefici dell’olio essenziale di cannella.

Tonificante: se inalato, favorisce la creatività e l’ispirazione. Riscalda il cuore e dona un’avvolgente sensazione di “casa”, aiuta nei casi di freddezza interiore, depressione,
solitudine e paura.

Antisettico: come tutti gli olii essenziali esercita una potente azione antibatterica ad ampio spettro. ln uso interno, 2 gocce diluite in poco miele, e
utile in caso di diarrea provocata da infezioni intestinali e parassiti.  Per questa proprietà è anche un rimedio efficace contro l’influenza, in presenza di tosse e raffreddore.

Carminativo: qualche goccia in olio di mandorle, massaggiato sull’addome favorisce  l’eliminazione e l’assorbimento dei gas intestinali e aiuta il processo digestivo.

Stimolante del sistema nervoso: con blando effetto afrodisiaco, accelera la respirazione e il battito cardiaco.

 

Controindicazioni

Uso esterno: il suo uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari
per l’abbronzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta a screpolature o scottature anche gravi.

MAI USARE PURO, SEMPRE DlLUlTO. PUO’ IRRITARE LA PELLE SE USATO ECCESSIVAMENTE

PUO’ CAUSARE TEMPORANEA FOTOSENSIBILITA’.

NON UTILIZZARE IN GRAVIDANZA NO A SOGGETTI EPILETTICI IN CASO Dl DUBBIO CHIEDERE AL PROPRIO MEDICO Dl FIDUCIA.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Olio Essenziale di Mandarino Rosso

Categorie: Tags:
Olio essenziale di mandarino rosso

Il Mandarino rosso veniva offerto nell’antica Cina ai Consiglieri celesti, i Mandarini appunto, da cui deriva il nome.

Piccolo albero alto circa 5 metri con foglie ovali, lucide, piccoli fiori molto profumati, bianchi, un, frutto rotondo con buccia color arancio e all’interno diviso in spicchi ricchi di succo. Il Mandarino è originario dell’Estremo Oriente, ma è oggi molto diffuso anche nelle regioni mediterranee L’olio essenziale si ricava dal la buccia del frutto con il metodo della spremitura a freddo e si ottiene un liquido color arancio con un intenso profumo di agrumi, piuttosto dolce.

Digestivo, carminativo, antisettica. L’olio essenziale di Mandarino dà buoni risultati per la cura dell’acne e della pelle grassa, per facilitare la di gestione, per combattere l’insonnia, in particolare quella dei bambini.

CONSIGLI PRATICI

Per facilitare la digestione dei bambini: diluite in 2 cucchiaini di olio di Mandorle dolci 3 gocce di olio essenziale di Mandarino e massaggiate delicatamente, lo stomaco del bambino, fino a completo assorbimento. Coprite poi con un panno caldo di lana. Questa miscela serve anche a calmare piccole coliche dovute a gas intestinale.
Crema per pelle grassa: in 50 ml di crema idratante mettete 25 gocce di olio essenziale di Mandarino. Fate amalgamare bene l’olio essenziale con la crema. Dopo la pulizia del viso abituale fate assorbire questa crema, due volte al giorno.

Per favorire il sonno dei bambini: in un bruciatore per essenze o in un apparecchio per umidificare l’aria, mettete 7-8 gocce di olio essenziale di Mandarino e ponete (l’uno o l’altro apparecchio) nel locale in cui dorme il bambino.

Maschera per pelle grassa: in tre cucchiai di yogurt intero mettete 5 gocce di olio essenziale di Mandarino e 1 cucchiaio di farina di avena. Stendete il composto sul viso e tenetelo per una ventina di minuti. Levatelo con acqua tiepida e ripetete la preparazione almeno una volta alla settimana.

Bagno rilassante: all’acqua della vasca aggiungete 20 gocce di olio essenziale di Mandarino. Rimanetevi immersi per un quarto d’ora, venti minuti. Questo bagno rilassa e favorisce il sonno, è quindi bene farlo la sera prima di coricarsi.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo