Antivirale

Olio Essenziale di Ravintsara

Categorie: Tags:

Grande albero sempreverde peculiare delle foreste tropicali del Madagascar e delle Isole Comore. La Ravintsara presenta foglie coriacee luccicanti di forma ovale, fiori di color giallo-verde ed un tronco dalla spessa corteccia rossiccia che può raggiungere un metro di diametro e più di trenta metri di altezza. Per comprendere l’origine del nome, si sappia che nell’idioma Malgascio “Ravina” vuol dire “Foglia” mentre “Tsara” significa “benefico”.

L’olio essenziale di Ravintsara svolge un’azione antivirale, antibatterica, tonica ed espettorante. Infatti è il tipico rimedio erboristico contro il raffreddore (ideale per aerosol e per liberarsi il naso e favorire un sonno riparatore). Per combattere il raffreddore ai primi sintomi, per esempio: prurito al naso, starnuti, ecc., si può inalare l’essenza di Ravintsara ogni mezz’ora da un fazzoletto impregnato con alcune gocce. Associato all’eucalipto, in diffusione atmosferica, è utile contro l’influenza  e le affezioni delle vie respiratorie. Ė ottimo pure nel trattamento di ogni genere d’herpes.

Applicare una goccia di Ravintsara nel punto interessato dal’herpes. Ė poi tradizionalmente considerato come uno stimolante naturale del sistema nervoso: infatti si ritiene aiuti a combattere la stanchezza fisica e nervosa. Stabilizza le persone scoraggiate quando una malattia si trascina da piú tempo. Un massaggio con le due essenze di Ravintsara e Lavanda al 10% in macero d’iperico ė un ottimo aiuto nei casi di disturbi nervosi, angosce, inquietudini o nevralgie in seguito a infetti virali. L’effetto aumenta con una goccia di Melissa o Timo.

L’olio essenziale di Ravintsara è tollerabile in tutte le fasce d’età ed è uno straordinario toccasana. Ė importante trovare e comparare l’olio essenziale puro di Ravintsara, in quanto è puro al 100% , senza nessun’altra aggiunta di oli o elementi chimici che altererebbero la purezza del prodotto. Il nostro olio essenziale di Ravintsara è puro al 100%.

Olio vegetale di Noci

Categorie: Tags:
Olio vegetale di noci

L’olio vegetale di noci è  prodotto tanto prezioso quanto poco noto.

Attenzione

E’ importante non confondere l’olio di noce con l’olio di mallo di noce, ottenuto dalla macerazione del mallo e molto scuro.

L’olio di noci e le sue proprietà

L’olio di noce è costituito da una piccola percentuale di grassi saturi (meno del 10%) e una più alta di grassi insaturi e polinsaturi, circa il 60%, tra cui i preziosi Omega-3 e Omega—6; per il resto contengono proteine, sali minerali (zinco, calcio, potassio e ferro) e vitamine (E e C) che ne fanno una fonte nutrizionale preziosa per la salute. Si
tratta di un prodotto che ha anche elevate proprietà antibatteriche e antivirali, protegge il sistema cardiovascolare ed è utile per combattere le infiammazioni croniche come l’artrite reumatoide; è antiossidante, mineralizzante e combatte i radicali liberi.

L’olio di noci in cosmesi

È l’ideale per la cura della pelle soprattutto per le pelli impure e grasse, viene assorbito molto rapidamente ed é adatto ad uso cosmetico. Quest’olio si ottiene dalla macerazione del mallo di noce ed è ricco di vitamina C. Viene usato per la produzione di creme idratanti e di saponi; inoltre rientra spesso tra le componenti delle creme
abbronzanti, essendo capace di stimolare la produzione di melanina. I grassi che contiene lo rendono altresì un valido filtro naturale contro gli effetti nocivi dei raggi solari. Si usa anche per i capelli: il mallo contiene infatti una sostanza antisettica e cheratinizzante, che favorisce il rinnovo cellulare. Il decotto delle foglie dell’albero di noce è impiegato invece come tintura naturale, in quanto conferisce delicati riflessi scuri e rinvigorisce la chioma, contrastando la caduta dei capelli. Infine, grazie alla sua texture morbida e scorrevole, alla preziosità dei suoi nutrienti e al fatto che rende la pelle estremamente elastica, viene impiegato con sempre maggiore frequenza come olio da massaggio, addizionato a volte con olio di germe di grano o olio di mandorle dolci e riscaldato tra le mani prima dell’uso.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo