carminativo

Olio essenziale di Cannella

Categorie: Tags:
Olio essenziale di cannella

L’olio essenziale di cannella è ricavato da Cinnamomum zeylanicum, una pianta della famiglia delle Lauraceae. Conosciuto per le sue proprietà antisettiche e tonificanti, è utile contro diarrea, tosse e raffreddore.

Sono rimedi molto potenti estratti dalle piante aromatiche, dalla profumazione intensa. Possiedono la caratteristica di poter penetrare in profondità ed arrivare
alla psiche, raggiungendo direttamente la corteccia cerebrale se impegnati come “aromaterapici”. In base alla diversa velocità di volatilizzazione si distinguono in  oli essenziali dalle note alte, o di testa, dalle note medie.

Gli oli essenziali, anche chiamati oli eterici, sono sostanze pregiate e conosciute fin dall’antichità, infatti si ha testimonianza del loro impiego in India, Cina, Medio
Oriente e in Europa, in particolare grazie agli Egizi e Greci. Aromi ed oli venivano infatti utilizzati durante le cerimonie religiose, nella preparazione di balsami ecc. benefici dell’olio essenziale di cannella.

Tonificante: se inalato, favorisce la creatività e l’ispirazione. Riscalda il cuore e dona un’avvolgente sensazione di “casa”, aiuta nei casi di freddezza interiore, depressione,
solitudine e paura.

Antisettico: come tutti gli olii essenziali esercita una potente azione antibatterica ad ampio spettro. ln uso interno, 2 gocce diluite in poco miele, e
utile in caso di diarrea provocata da infezioni intestinali e parassiti.  Per questa proprietà è anche un rimedio efficace contro l’influenza, in presenza di tosse e raffreddore.

Carminativo: qualche goccia in olio di mandorle, massaggiato sull’addome favorisce  l’eliminazione e l’assorbimento dei gas intestinali e aiuta il processo digestivo.

Stimolante del sistema nervoso: con blando effetto afrodisiaco, accelera la respirazione e il battito cardiaco.

 

Controindicazioni

Uso esterno: il suo uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari
per l’abbronzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta a screpolature o scottature anche gravi.

MAI USARE PURO, SEMPRE DlLUlTO. PUO’ IRRITARE LA PELLE SE USATO ECCESSIVAMENTE

PUO’ CAUSARE TEMPORANEA FOTOSENSIBILITA’.

NON UTILIZZARE IN GRAVIDANZA NO A SOGGETTI EPILETTICI IN CASO Dl DUBBIO CHIEDERE AL PROPRIO MEDICO Dl FIDUCIA.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo