cellulite

Olio Essenziale di Arancio Dolce

Categorie: Tags:
Olio essenziale di arancio dolce

L’olio essenziale di Arancio Dolce è ricavato dalla Citrus sinensis dulcis, una pianta della famiglia delle Rutacee. 

Ha azione astringente e purificante, utile contro ansia e stress.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di arancio dolce

Antispasmodico: ha un’azione rilassante sulla muscolatura e e quindi indicato in caso tensione muscolare, in quanto aiuta a superare la stanchezza e lo stress.
Sedativo: aiuta a combattere l’insonnia.

Digestivo: è utile in caso di difficoltà nella digestione, rendendo più facile la prevenzione del meteorismo intestinale e della stitichezza.

Calmante: contrasta i disturbi nervosi, la depressione, ansia e nervosismo.

Levigante e ringiovanente: contrasta la formazione di rughe e smagliature, e aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite, specialmente nel caso
in cui i segni della ritenzione idrica siano leggeri.

Uso e consigli pratici

Diffusione ambientale: 1 goccia di olio essenziale di arancio dolce per ogni mq dell’ambiente in cui si diffonde, mediante bruciatore di olii essenziali o nell’acqua

degli umidificatori dei termosifoni.

Bagno rilassante: 10 go nell’acqua della vasca, emulsionare agitando forte l’acqua, quindi immergersi per 10 minuti.

Uso cosmetico: 1 o 2 gocce di olio essenziale in una crema idratante per la prevenzione delle rughe.

Controindicazioni

Solo per uso esterno.

Il suo uso prolungato dell’olio essenziale sulla pelle specie del viso può essere poco indicato, non va usato prima di esporsi ai raggi solari per l’abbronzatura, renderebbe la pelle sensibile e soggetta a screpolature o scottature anche gravi.

MAI USARE PURO, SEMPRE DILUITO. PUO’ IRRITARE LA PELLE SE USATO ECCESSIVAMENTE; PUO’ CAUSARE TEMPORANEA FOTOSENSIBILITA’. NON USARE  IN GRAVIDANZA NO A SOGGETTI EPILETTICI. IN CASO DI DUBBIO CHIEDERE AL PROPRIO MEDICO DI FIDUCIA.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Sale Rosa dell’Himalaya

Categorie: Tags:
Sale rosa dell'himalaya

Il sale rosa dell’Himalaya è ben diverso dal comune sale da cucina, che è costituito essenzialmente da cloruro di sodio. Il sale himalayano è puro, molto antico, privo di tossine e di sostanze inquinanti che possono contaminare le tipologie di sale che provengono da mari e oceani.

Il sale rosa dell’himalaya é il sale più puro. Da sempre conosciuto e usato in Oriente per le sue particolari caratteristiche e proprietà. È purissimo, non raffinato, ha 250 milioni di anni e naturalmente ricco di ben 84 sali minerali purissimi e di oligoelementi. Si presenta in cristalli grossi e irregolari (ma si trova anche fino), con grani che vanno dal rosa pallido al rosa più intenso quasi arancione. Il particolare colore rosa deriva dall’alto contenuto di ferro. Esalta il sapore delle pietanze. Come sale da bagno aiuta a combattere la cellulite e strofinato sulla pelle compie una profonda azione di peeling.

 

In Cucina
Il sale rosa Himalayano esalta il sapore di molte pietanze, come la carne, senza coprirne il gusto. Consigliato anche per insalate, verdure alla griglia, salse.

In cosmetica

I suoi grani, strofinati direttamente sulla pelle, esercitano una profonda azione di peeling eliminando le cellule morte dallo strato corneo stimolando la circolazione.

Come sale da bagno

Sciolto nell’acqua del bagno aiuta a sgonfiare i cuscinetti di cellulite. Inoltre è utile per inalazioni in caso di affezioni delle vie respiratorie.

 

Stampa questo articolo Stampa questo articolo